Emozioni dal corpo all’arte

Perché emozioni dal corpo all’arte?

Emozioni dal corpo all'arte

Quando si parla di emozioni spesso si ha la tendenza a considerare solo quelle positive, ma se si vuole vivere davvero a colori è necessario che vengano incluse tutte le gradazioni.

Magari questo tipo di  predisposizione può coincidere con la credenza che provare solo emozioni positive faccia stare meglio. Indubbiamente nel momento in cui si prova una sensazione scomoda o forte si resta scossi, si può star male anche per tanto tempo a volte.

Quella di provare tutte le tinte emotive è però una condizione che non può essere eliminata dalla nostra quotidianità.

Avete mai pensato a come sarebbe osservare un arcobaleno senza quelle tinte fredde del blu e del viola accostate ai caldi rosso, giallo e arancione? La natura ci insegna che un fenomeno così bello viene fuori dall’unione delle due polarità di tono.

Tutto ciò come si manifesta nella nostra vita?

Per parlare di come viviamo le emozioni belle o brutte che siano dobbiamo partire dalle sensazioni che esse ci provocano e la prima risposta è senza dubbio quella corporea.

Vi è mai capitato di non riuscire ad esprimere come vi sentite?

Tutto regolare, non siamo più abituati, una volta però lo siamo stati, da piccoli.

I bambini parlano spesso per sensazioni più che per etichette linguistiche, vivono una sensazione negativa? Dicono ad esempio di avere mal di pancia.

Da adulti ?

Questo si manifesta anche, quelle volte in cui vorremmo fare o dire qualcosa ma “non posso”, “non devo” e lo stomaco subito si contorce, si stringe o si svuota, una sensazione a cui magari non diamo tanto peso.

Il nostro corpo però ci parla spesso, potrebbe sembrarci poco comprensibile, ma in realtà parla una lingua a noi conosciuta che possiamo imparare ad ascoltare di nuovo.

Una volta ascoltato come riuscire ad esprimerlo ?

Esistono molti modi, la psicologia ha studiato alcune tra le forme d’arte più conosciute, come scrivere, disegnare, leggere o colorare. Ne ha verificato la capacità di produrre benessere, introducendole così nel lavoro terapeutico.

L’arte in qualsiasi forma rappresenta una via d’accesso privilegiata alle nostre emozioni in quanto più diretta.

Non sempre risulta facile riuscire a mettere insieme la capacità di articolare pensieri con quella di sperimentare emozioni ed esprimerle.

Avete presente quella situazione in cui si dice che “il cuore mi dice una cosa, ma la testa mi dice l’opposto” ? può essere questo un caso.

Come superare l’ostacolo ?

Si può cominciare con il dare la giusta importanza a ciò che proviamo e perché no il giusto sfogo, chissà che non ne esca qualcosa di artistico.

Emozioni dal corpo all’arte è un Articolo tratto dall’unione di tre post originali del mio profilo Instagram. Segui il link per visitare la pagina e restare aggiornato sui prossimi argomenti.

Vuoi maggiori informazioni? Clicca qui e andrai alla pagina Contatti!

Dott.ssa Roberta Italia